Dolce
2011

TURAN
Lazio igt

Aleatico
Acidità
Corpo
Alcool
Tannino
Fruttato

35,00

Aggiungi al boxGià nel box
Aggiungi al box

Turan è un aleatico più complesso: le uve vengono sottoposte ad appassimento sui graticci a temperatura ed umidità controllate per un periodo variabile a seconda delle annate. Quotidianamente selezionate, una volta raggiunto il grado di appassimento desiderato, le uve vengono vinificate. La permanenza sulle bucce è più prolungata e affina in acciao. Dal colore consistente ed abbastanza profondo con le sfumature tipiche dei vini passiti si presenta al naso importante, ricco di profumi primari: viole appassite, visciole e amarene in confettura. Le sensazioni finali sono di grande equilibrio tra la nota dolce e  quella acidità. Ne risulta una bocca pulita e mai stanca, con una grande persistenza. TURAN prende il nome dalla divinità femminile erede del mondo antico, dea protettrice della terra e della fecondità, che corrisponde alla dea greca Afrodite e alla romana Venere. Il suo nome significa “La Signora”.

Grotte di Castro, Viterbo

Macerazione a temperatura controllata con giacenza sulle bucce per 11 giorni, con un délestage e tre rimontaggi manuali quotidiani.

8 mesi in acciaio segue affinamento in bottiglia

5000 ceppi/ha

Sud – Sud/Est

450 mslm

Cordone speronato – Guyot

vulcanico collinare

Convenzionale con attenzione all’ambiente

6000 bottiglie

Entro settembre