Il Vulture è la zona del nord della Basilicata, dominata dal profilo del massiccio del Monte Vulture. Qui viene coltivato soprattutto l’Aglianico, che dà origine da due denominazioni, l’Aglianico del Vulture DOC e l’Aglianico del Vulture superiore DOCG. La differenza tra i due vini sta nel periodo di maturazione, non obbligatorio per il vino DOC e minimo quattro anni, di cui almeno due in legno, per il vino superiore DOCG. L’affinamento tradizionale avviene in botti grandi, ma molti produttori utilizzano sempre di più la barrique.

Vini correlati