La zona della denominazione Vernaccia di San Gimignano DOCG include i terreni collinari del comune di San Gimignano in provincia di Siena. Essa è riservata al vino bianco prodotto a partire da uve del vitigno Vernaccia di San Gimignano per almeno l’85%. Possono concorrere altri vitigni a bacca bianca non aromatici idonei alla coltivazione per la Regione Toscana, fino ad un massimo del 15%. La denominazione Vernaccia di San Gimignano DOCG si riferisce a due tipologie di vino bianco, base e riserva. Il vino Vernaccia di San Gimignano DOCG nella tipologia riserva deve essere sottoposto ad un periodo di affinamento, anche in legno, di almeno 11 mesi e prima dell’immissione al consumo, ad un periodo di affinamento di tre mesi in bottiglia. Per entrambi i vini il colore è giallo paglierino con rilessi dorati che sono più accentuati con l’invecchiamento. A livello olfattivo si trovano aromi delicati con profumazioni fruttate che possono con l’affinamento evolvere in note speziate e minerali. Al palato i vini hanno sapore asciutto, armonico, sapido, a volte con caratteristico retrogusto di mandorla.

Vini correlati