La zona geografica della DOC Verdicchio di Matelica interessa il territorio di otto comuni di cui sei compresi nella provincia di Macerata e due in quella di Ancona. L’area è decisamente interna e lontana dall’ambiente e dall’influenza marina, difatti è una pianura alluvionale interna che include tutti i tratti di fondovalle fluviale e torrentizio, all’interno della regione Marche. Il Verdicchio di Matelica DOC è un vino con molta struttura, sapido e caratterizzato da buoni profumi dovuti al microclima di tipo continentale. I vigneti del verdicchio di Matelica sono coltivati su terreni calcarei, che conferiscono al vino maggior finezza e qualità gusto-olfattiva. Di colore giallo paglierino con inconfondibili riflessi verdolini, in bocca si presenta secco, persistente e caldo con sentori che ricordano la frutta matura. Un’avvolgente morbidezza regala al palato sensazioni di rotondità che non stancano, grazie anche al retrogusto di mandorla tipico del Verdicchio.

Vini correlati