L’area vinicola del Salento, zona della Puglia meridionale compresa tra il mar Ionio a ovest e il mar Adriatico a est, che figurativamente costituisce il tacco dello stivale italiano, coincide con quella della denominazione Salice Salentino DOC e comprende tutta la provincia de Lecce, Brindisi e la parte meridionale di quella di Taranto. La produzione enologica riguarda qui prevalentemente vini rossi e rosati. Il Salento è una delle aree vinicole italiane più importanti per la produzione di vini rosati e proprio in quest’area fu imbottigliato, nel 1943, il primo vino rosato d’Italia, il celebre Five Roses di Leone de Castris. I vini rossi e rosati appartenenti alla DOC Salice Salentino sono prodotti con il vitigno Negro Amaro e la Malvasia Nera. Il Salice Salentino Bianco, che viene prodotto prevalentemente con uve Chardonnay e il Salice Salentino Pinot Bianco. Altro vino interessante è il Salice Salentino Aleatico, prodotto negli stili passito e liquoroso, nei quali possono essere presenti piccole parti di Negro Amaro, Malvasia Nera e Primitivo.

Vini correlati