La zona di produzione del vino Rosso di Montepulciano DOC ricade interamente nel Comune di Montepulciano, in provincia di Siena. Ad eccezione della zona di fondovalle nella Valdichiana, esclusa dalla zona di produzione, tutto il territorio è compreso nell’area collinare di produzione che passa da 250 a 600 metri di altitudine e ricalca i limiti di produzione della DOCG Vino Nobile di Montepulciano. il Sangiovese, in particolare il biotipo locale chiamato Prugnolo gentile, costituisce la base ampelografica del vino Rosso di Montepulciano. Tra i vitigni complementari si sono nel tempo individuate diverse varietà ad uva nera, sia autoctone (Canaiolo nero in particolare) che internazionali, in grado di esaltare le potenzialità del territorio e del vitigno base. E’ permesso anche l’impiego di una piccola percentuale di uve a bacca bianca, come tradizione negli uvaggi toscani. La DOC Rosso di Montepulciano è riferita a una tipologia di vino rosso di colore rosso rubino intenso, profumo intenso, con caratteristiche note primarie fruttate e floreali, al gusto sono mediamente strutturata, equilibrata ed elegante.

Vini correlati