Il vitigno Ortrugo è coltivato quasi esclusivamente in provincia di Piacenza. E’ un vitigno tardivo che si giova delle temperature attive piuttosto elevate che caratterizzano il comprensorio collinare della collina piacentina. Le uve riescono ad esprimere concentrazioni zuccherine ed un quadro aromatico tale da rende i vini basi atti alla fermentazione per la produzione dell’Ortrugo dei Colli Piacentini DOC frizzante o spumante. Solamente in alcuni terreni a matrice calcarea l’Ortrugo esprime caratteri atti alla produzione di vini fermi secchi. L’Ortrugo esprime una media concentrazione zuccherina, di flavonoidi e di sostanze aromatiche, salvo se posto in terreni molto poveri, di origine più antica rispetto alle fertili colline del Po. I vini sono quindi tendenzialmente frizzanti, poveri di colore con lieve componente aromatica che li rende particolarmente atti all’abbinamento a tavola.

Vini correlati