L’area della Oltrepò Pavese DOC si inserisce nella fascia appenninica che dal Piemonte si spinge verso l’Emilia-Romagna, un lembo di terra collinoso a sud della Lombardia noto per essere il punto d’incontro di quattro regioni: Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia-Romagna. I vitigni tradizionalmente coltivati nell’area sono la Barbera, il Riesling, la Croatina. Il Pinot Nero è però il vitigno più conosciuto tra quelli coltivati nell’Oltrepò Pavese. Vinificato in rosso, dà vita alla tipologia Oltrepò Pavese Pinot Nero DOCG, mentre vinificato in bianco o in rosato costituisce la base per gli spumanti Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG. I vini bianchi vengono invece prodotti con i vitigni Riesling (soprattutto Italico), Cortese, Moscato, Malvasia, Chardonnay e Sauvignon.

Vini correlati