Il Grignolino è uno dei grandi vini caratteristici del Piemonte, valorizzato anche dalla limitata quantità prodotta. Il nome “Grignolino” pare derivare da “grignòle”, termine con cui vengono indicati in lingua piemontese i vinaccioli, anche se un’altra tesi lo fa originare dal verbo “grignare” (ridere). Sebbene le prime notizie sul Grignolino risalgano alla fine del ‘700, sembra che esso fosse conosciuto e venisse utilizzato per produrre vini “chiaretti” già nel Cinquecento. La sua origine è senz’altro localizzata nei colli tra Asti e Casale, che tuttora costituiscono la principale zona di coltura, anche se si diffuse in altre parti della provincia di Alessandria. Un tempo il territorio del Grignolino era molto più esteso, ma il diffondersi in Europa di micidiali malattie della vite, come la fillossera, portò alla riduzione della coltura di molti vitigni, tra i quali anche il Grignolino.

Vini correlati