Il Fumin è un vitigno autoctono a bacca nera della Valle d’Aosta e il suo nome pare derivi dal profumo affumicato che ne caratterizza il suo vino che. Tempo addietro il vitigno Fumin veniva utilizzato principalmente per dare colore e acidità ai vini meno strutturati, mentre più recentemente viene anche vinificato in purezza, ottenendo ottimi risultati. Nel passato i vigneti in Valle d’Aosta venivano generalmente popolati con vitigni autoctoni caratterizzati per la loro predisposizione all’altitudine e pertanto il concetto stesso di un vino proveniente da un’unica varietà era pressoché sconosciuto. Ancora oggi il Fumin è piuttosto diffuso nei vecchi vigneti di Aymavilles, in associazione con il Petit rouge. L’interesse per questa varietà è in continuo aumento, in seguito al riconoscimento di una specifica tipologia all’interno della Valle d’Aosta DOC. Il Fumin è pertanto l’uva base del vino rosso Valle d’Aosta Fumin DOC, concorre alla produzione di altre tipologie di vino all’interno della denominazione ed è il protagonista di molti nuovi impianti nella zona di coltivazione, che si estende da Saint-Vincent a Villeneuve, soprattutto sul versante sinistro della Dora Baltea, fino a un’altitudine di circa 600-650 metri. Le del vitigno Fumin in purezza danno un vino rosso longevo, corposo, che ben si sposa anche con le barriques di rovere francese, motivo per il quale questa vecchia perla dell’enologia locale è stata riscoperta e valorizzata. Il vino del Fumin ha colorazione rosso rubino scuro ed intenso; il suo profumo è ampio, intenso, leggermente erbaceo, e si arricchisce con la maturazione; al palato è di gusto asciutto, austero, di buona acidità. E’ un vino che non si presta ad essere bevuto giovane, ma deve essere destinato all’affinamento, al meglio dopo alcuni anni di maturazione in legno.

Vini correlati

Rosso
2019
Cave Gargantua
CornalinFuminMayoletPetit RougeVien de Nus
Acidità
Corpo
Alcool
Tannino
Fruttato
Visita l’Azienda
25,00
cave gargantua labie

Secondo vecchi proverbi locali “Labié” equivale a dire “borbottoni”. Per Laurent Cuneaz ha un’accezione positiva che rappresenta l’ostinata voglia di fare sempre meglio. Così venivano apostrofati gli abitanti di Gressan. Un vino al servizio del terroir, espressione di vecchi vigneti sapientemente lavorati da viticoltori…borbottoni!

Share this product
Rosso
2018
Cave Gargantua
FuminMerlotPetit Rouge
Acidità
Corpo
Alcool
Tannino
Fruttato
Visita l’Azienda
40,00
impasse cave gargantua

Impasse è un vino rosso da invecchiamento. È uno dei prodotti di punta dell’azienda e unisce la qualità di una vinificazione molto lunga e una selezione maniacale in vigneto. È anche l’unione del 50% di varietà internazionale Merlot e del 50% di varietà locali. È un vino che rappresenta la mentalità dell’azienda che è sempre aperta alle varietà internazionali se permettono di ottenere vini di qualità.

Share this product
Rosso
2019
Ottin
CornalinFuminPetit Rouge
Acidità
Corpo
Alcool
Tannino
Fruttato
Visita l’Azienda
21,50
vino torrette superieur ottin

Il Torrette  è il vino più diffuso della Valle d’Aosta. Il vitigno che ne sta alla base è il Petit Rouge, storica varietà autoctona facente parte della famiglia degli Orious. Le origini di questo vino sono da ricercare nell’antica regione vinifera di Torrette, nel comune di Saint-Pierre. Oggi è possibile produrlo negli undici comuni che circondano la zona storica ed è senza dubbio il vino più intimo per un vigneron valdostano. Le radici di questo vino affondano nella storia della zona, come il vitigno stesso di cui è composto affonda nel terroir.

Share this product
Rosso
2019
Ottin
Fumin
Acidità
Corpo
Alcool
Tannino
Fruttato
Visita l’Azienda
25,00
vino fumin ottin

Le prime notizie riguardanti questo vitigno risalgono al 1711 ed agli scritti dell’ampelografo Lorenzo Gatta, intorno alla prima metà dell’ottocento, dove il Fumin viene descritto come un’uva resistente al freddo e con ottime potenzialità enologiche. Un vino aspro, austero, carico di colore, poco godibile da giovane e adatto ad un all’invecchiamento. Nonostante la sua difficile lavorazione in vigna e la sua particolare sensibilità ad alcune malattie della vite, oggi il Fumin è stato definitivamente consacrato come una delle varietà autoctone di maggiore rilievo della regione.

Share this product