La zona di produzione della DOC Friuli Aquileia è posta interamente in provincia di Udine ed è costituita dalla fascia di terra che si affaccia sulla Laguna di Grado e prosegue a nord, verso Aquileia e Cervignano del Friuli, fino a raggiungere la storica fortezza di Palmanova. La zona della DOC Friuli Aquileia presenta una notevole variabilità di terreno, che porta ad alternare a pochi metri di distanza venature ghiaiose con marne giallastre e argille più scure miste a sabbia. E’ un territorio è pianeggiante, con caratteristiche pedoclimatiche che si sono rivelate, fin dall’antichità, particolarmente adatte alla coltivazione della vite. Il clima beneficia della vicinanza del mare e d’estate è sempre ventilato, d’inverno più mite, con temperature che solo poche volte scendono sotto lo zero. L’escursione termica tra il giorno e la notte è tipica del territorio della pianura friulana e favorisce l’ottenimento di uve con una spiccata dotazione di aromi e vini profumati ed eleganti. I vini che originano dalle zone più calde brillano per alcolicità e colore, quelli provenienti dalle zone più fresche per acidità e profumi, quelli dalle zone più asciutte per struttura e corpo. I vitigni idonei alla produzione del vino sono quelli che storicamente e per particolare vocazione hanno saputo affermarsi nel territorio. Le basse rese produttive contribuiscono a conferire ai vini particolare vigore e complessità.

Vini correlati