Il territorio della Denominazione “Colli di Luni DOC” ricade nella parte orientale della Liguria, in provincia della Spezia e nella parte settentrionale della Toscana in provincia di Massa Carrara, e comprende un territorio piuttosto differenziato con vigneti situati per la maggior parte in pianura e bassa collina. La storia della zona di produzione del Vino DOC dei Colli di Luni è documentata fin dall’epoca dell’Impero Romano. Le coste miti, soleggiate e ventilate di produzione del vino dei Colli di Luni che si affacciano sul Mar Ligure e sul Mar Tirreno, rappresentano assieme alla Sardegna le terre di elezione del vitigno Vermentino, il più diffuso e rinomato nella zona. La DOC Colli di Luni fa riferimento a varie tipologie di vino e diversi vitigni, che grazie all’influenza dell’ambiente geografico in cui sono coltivati danno luogo a vini con caratteristiche molto riconoscibili. In particolare i vini si distinguono per il fatto di possedere acidità contenute, colori intensi e vivaci, profumi fini ma intensi in prevalenza floreali e fruttati, sapidità al gusto. I terreni per la maggior parte drenanti e sabbiosi danno ai vini caratteristiche di freschezza e di sapidità. Si tratta di vini non particolarmente adatti all’invecchiamento, in quanto il territorio dona al vino i sapori degli aromi mediterranei, dei sentori di mare e di genuinità. I sapori sia freschi, secchi ma morbidi nei bianchi, caldi e di buon corpo nei rossi e il fondo leggermente amarognolo e leggermente acidulo, sono le caratteristiche che legano questi prodotti alle aree da cui sono ottenuti.

Vini correlati