I contenitori inerti in cemento per l’affinamento dei vini hanno l’aspetto di botti o serbatoi, a volte anche costruiti sul posto, con capacità da 10 fino a diverse centinaia di ettolitri. Vengono usati sia per la fermentazione che per l’affinamento dei vini. Il cemento è un materiale intermedio tra il legno e l’acciaio. Per la maturazione fa in minima parte il lavoro che può fare una botte grande in legno, ma con alcune interessanti particolarità: per esempio la microssigenazione costante e graduale con l’esterno, a differenza del legno o dell’acciaio, che risentono invece a volte di shock termici. Inoltre il cemento, a differenza del legno, non rilascia alcun sentore, permettendo così una naturale evoluzione del vino.

Vini correlati