La denominazione Brachetto d’Acqui DOCG include i vini Brachetto d’Acqui, Brachetto d’Acqui spumante e Brachetto d’Acqui passito, ottenuti a partire da uve del vitigno Brachetto (min.97%) e provenienti dalla zona di produzione che prende il nome dal comune di Acqui Terme, situata a cavallo delle province di Alessandria ed Asti. La spumantizzazione può avvenire sia in autoclave (Charmat) che in bottiglia, anche se la prima è la più comune e opportuna, come per tutti i vitigni aromatici, come è anche il Brachetto. Il Brachetto è un vitigno aromatico e come tale trasmette al vino i profumi presenti nelle uve mature, detti anche aromi varietali. Tali aromi si manifestano in forma di note muschiate, caratteristiche del vitigno, accompagnate talvolta da profumi terziari di vaniglia e tostatura nel passito. Il Brachetto ha una colorazione rosso rubino piuttosto chiara, a volte tendente al rosato. Al palato è morbido e delicato.

Vini correlati