La denominazione Aglianico del Taburno DOCG  comprende i vini  Rosso, Rosso riserva e Rosato, che vengono prodotti con le uve del vitigno Aglianico (min.85%). Il 15% rimanente può essere composta da uve di vitigni a bacca nera, autorizzati per la coltivazione nella provincia di Benevento, in Campania. La zona di produzione della denominazione Aglianico del Taburno DOCG comprende i comuni di Apollosa, Bonea, Campoli del Monte Taburno, Castelpoto, Foglianise, Montesarchio, Paupisi, Torrecuso e Ponte ed in parte il territorio dei comuni di Benevento, Cautano, Vitulano e Tocco Caudio, tutti in provincia di Benevento. Il vino a Aglianico del Taburno rosso DOCG deve essere sottoposto a un periodo di invecchiamento obbligatorio di almeno due anni. La versione riserva deve essere sottoposta a un periodo di invecchiamento obbligatorio di almeno tre anni, di cui almeno dodici mesi in botti di legno e sei mesi in bottiglia.

Vini correlati